Canicattì

“Documenti falsi per avere assicurazione vantaggiosa”, prosciolti 9 canicattinesi 

Disposto il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione

Pubblicato 2 settimane fa

Non doversi procedere per intervenuta prescrizione. Lo ha disposto il tribunale di Milano nei confronti di nove canicattinesi che erano finiti a processo con l’accusa di avere presentato falsa documentazione per usufruire di una copertura assicurativa a condizioni più favorevoli rispetto a quelle realmente spettanti. In particolare, agli imputati veniva contestato a vario titolo di avere stipulato delle polizze di assicurazione con la compagnia Genialloyd presentando falsa documentazione di passaggio di proprietà.

Tutti erano stati rinviati a giudizio ma il tribunale di Milano ha disposto il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione atteso che il fatti risalivano al 30 giugno 2016. Gli imputati sono difesi, tra gli altri, dagli avvocati Calogero Meli, Angelo Asaro, Giovanni Salvaggio e Annalisa Lentini.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *