Giudiziaria

Rifiuti abbandonati a Porto Empedocle, prosciolti 3 imputati 

Non luogo a procedere per intervenuta prescrizione per tre dei cinque imputati coinvolti nell’inchiesta “Kaos calmo”

Pubblicato 2 settimane fa

Non luogo a procedere per intervenuta prescrizione per tre dei cinque imputati coinvolti nell’inchiesta “Caos calmo”, l’operazione della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle che fece luce sulla diffusa pratica di abbandonare rifiuti in strada. Lo ha disposto il giudice Agata Anna Genna nei confronti di Margherita Freddoneve, 32 anni; Alessandro Gangarossa, 36 anni e Alfonso Carbone, 45 anni. Per altri due imputati – Mario Mezzano, 75 anni e Giuseppe Daino, 55 anni – il processo proseguirà il prossimo 16 settembre. L’inchiesta “Kaos calmo” portò alla luce numerosi episodi di abbandono di rifiuti. Le telecamere, piazzate nei punti sensibili, immortalarono persone gettare scarti, mobili e molto altro ancora in alcune piazzole della città. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *