Sbarco “fantasma” a Torre Salsa: rintracciati 29 migranti in strada

Redazione

PRIMO PIANO

Sbarco “fantasma” a Torre Salsa: rintracciati 29 migranti in strada

di Redazione
Pubblicato il Mag 6, 2020
Sbarco “fantasma” a Torre Salsa: rintracciati 29 migranti in strada

Una cinquantina di migranti sono sbarcati direttamente sulle coste agrigentine approdando nella spiaggia di Torre Salsa.

Una volta toccata la terra ferma c’è stato un dileguarsi generale per far perdere le proprie tracce . In ventinove sono stati bloccati dalle forze dell’ordine e messi in quarantena presso una delle numerose comunità alloggio presenti nell’agrigentino (una a ciavolotta, una a villaggio mosè, una a Siculiana e due a Porto Empedocle); ma degli altri ancora non si ha alcuna traccia.

Continuano le ricerche così come gli sbarchi che nelle ultime ore si sono decisamente intensificati.

Stanotte abbiamo avuto un nuovo sbarco di 156 migranti”.

A riferirlo il sindaco di Lampedusa, Toto’ Martello, in collegamento con SkyTg24.

“Sull’Isola ci sono 380 migranti, di cui 116 all’interno dell’hotspot che, dopo i tamponi negativi, saranno trasferiti sulla terraferma – spiega -. Non avendo dove mettere altri migranti abbiamo chiesto di piazzare una nave di fronte al porto. Non sarebbe il caso che una volta al largo, visto che sul molo ci sono già dei migranti, vengano trasferiti direttamente sulla terraferma? Per mettere in sicurezza chi arriva e chi sta sull’isola. Non voglio creare allarmismi, ma se non e’ un’emergenza questa non so come definirla”. “Siamo costretti a lasciare i migranti sul molo Favaloro perchè non abbiamo una struttura, lo Stato dovrebbe intervenire – sottolinea Martello –. L’isola è in ginocchio”.

Nel 2017 Mareamico ha documentato ben 80 sbarchi fantasma sulle coste dell’agrigentino, con più di 3 mila migranti arrivati, e solo 400 identificati (meno del 15%).

NUOVO SBARCO FANTASMA A TORRE SALSA (AG)

Ieri all'alba nella spiaggia di Fungiteddri, a Torre salsa, sono arrivati indisturbati una cinquantina di migranti.Appena giunti in spiaggia si sono allontanati tra le colline della riserva naturale. Una trentina di loro, appena arrivati sulla strada statale sono stati fermati dalle Forze dell'Ordine e messi in quaratena presso una delle numerose comunità alloggio presenti nell'agrigentino (una a ciavolotta, una a villaggio mosè, una a Siculiana e due a Porto Empedocle), sorvegliate h 24 da 4 a 6 uomini delle Forze dell'Ordine in 4 turni giornalieri.Questa estate, con l'emergenza covid, la Sicilia rischia di diventare un grande centro di prima accoglienza, con il dispendio di diverse centinaia di uomini in divisa, sottratti alla sicurezza del territorio. Senza contare i rischi connessi all'arrivo di un numero imprecisato di migranti fantasma, che fanno perdere le loro tracce appena sbarcati.Nel 2017 Mareamico ha documentato ben 80 sbarchi fantasma sulle coste dell'agrigentino, con più di 3 mila migranti arrivati, e solo 400 identificati (meno del 15%).

Publiée par Mareamico Delegazione Di Agrigento sur Mercredi 6 mai 2020

Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings