L’Akragas batte la Sancataldese 2 a 1: rete di Gambino e Biondo (ft e vd)

Alessandro La Rosa

Agrigento

L’Akragas batte la Sancataldese 2 a 1: rete di Gambino e Biondo (ft e vd)

Pubblicato il Ott 13, 2019
L’Akragas batte la Sancataldese 2 a 1: rete di Gambino e Biondo (ft e vd)

L’Akragas torna alla vittoria dopo quattro partite, e lo fa con eleganza in zona Cesarini.

Il primo tempo è privo di grandi occasioni, solo due volte le squadre sono pericolose ma la palla sorvola la traversa. 

Il secondo tempo è il contrario del primo.

Al 58º la Sancataldese resta in dieci uomini quando il centrocampista Saddik Bello (espulso) atterra in area Gambino, che segna l’1-0 dal dischetto. I verdeamaranto al 70º impegnano Paterniti che para con i piedi una conclusione velenosissima. La squadra ospite, nonostante l’uomo in meno, acciuffa il pareggio al 91º, con il neo entrato Lo Coco che sfrutta una mischia e sigla l’1-1. 

Come diceva il buon Vujadin Boskov:“partita finisce quando arbitro fischia”. 

Al 95º il centrocampista Giovanni Biondo segna una rovesciata da cineteca che scaccia la crisi.

Akragas – Sancataldese, la spettacolare rovesciata di Biondo

Particolare attenzione oggi il pubblico presente l’ha riservata al guardalinee Cristina Lunelio che si è dimostrata oltre che bella anche brava.

Il presidente dell’Akragas Giovanni Castronovo, emozionato dalla vittoria, sottolinea che questa è un successo di gruppo che fa dimenticare i passi falsi delle scorse settimane. Mercoledì l’Akragas giocherà nuovamente all’Esseneto contro la Sancataldese e avrà il compito di ribaltare l’uno a zero della gara d’andata di coppa Italia.

Marcatori: 13’ st. Gambino (rig.), 47’ st. Lo Coco; 49’ Biondo

Akragas 2018: Paterniti, La Rocca (46’ st. Procida), Mannina (43’ pt. Pilonetto), Ferrante, Cipolla, Licata, Biondo, Caronia, Gambino, Treppiedi (33’ st. Faulisi), Graziano (40’ st. Santangelo). A disp.: D’Angelo, Pirrone, Sodano, Daoudi, Ruggeri. All. Mutolo.

Sancataldese: Dolenti, Grasso, Tosto (42’ st. Lo Coco), Calabrese, Di Marco, Campanaro (27’ st. Bognanni), Prestia, Bello, Sicurella (5’ st. Silvano), Feulassier (10’ st. Ferraù), Passanante (36’ st. Galletti). A disp.: Giarratana, Falzone, Calcagno, Giarrusso, Lo Coco. All. Catania

Arbitro: Martinelli di Ostia. Assistenti Cristina Lunelio e Dario Testai di Catania.

Ammoniti: 16’ pt. Feuillassier, Caronia. 17’ pt. Biondo, 19’ Sicurella, 36’ pt. Grasso. 14’ st. Gambino e Campanaro, 17’ Ferraù.

Espulso: 14’ st. Bello


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04