Trapani

Deve scontare condanna definitiva, arrestato durante processione del venerdì Santo

Ricercato, non rinuncia alla processione religiosa e viene arrestato

Pubblicato 3 settimane fa

Ricercato, non rinuncia alla processione religiosa e viene arrestato. E’ stata la la polizia a Trapani a individuare l’uomo condannato in via definitiva a cinque anni di reclusione per estorsione e rapina. L’arresto e’ avvenuto durante la tradizionale processione dei Misteri da parte degli investigatori della Squadra mobile. Il cinquantenne con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, da giorni si sottraeva al provvedimento di cattura emesso dalla procura generale di Palermo.

Venerdi’ sera i poliziotti dell’ufficio investigativo della questura lo ha notato mentre percorreva, insieme alla famiglia, le vie del centro, seguendo la processione dei Misteri. Il tentativo del cinquantenne di sottrarsi agli investigatori e’ stato inutile. La condanna fa seguito ad un’indagine risalente al 2018: all’epoca, l’arrestato, in concorso con una terza persona, costrinse la vittima, dietro la minaccia di morte, a corrispondere al complice la somma di 850 euro che sarebbe servita a quest’ultimo per estinguere una sanzione amministrativa emessa per la mancata copertura assicurativa di un veicolo di sua proprieta’.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *