Connect with us
Palermo

Brucia ancora la Gnv al porto di Palermo, in arrivo mezzi da Genova 

Ancora non si riesce a raggiungere il garage che custodisce i mezzi pesanti

Pubblicato 4 giorni fa

Sono arrivati mezzi speciali e uomini da Genova per riuscire a spegnere il rogo nel garage del traghetto della Superba della Gnv che da sabato 14 gennaio brucia al porto di Palermo. Sarebbe dovuta salpare per Napoli. Ieri sono proseguite le operazioni di monitoraggio delle temperature del ponte 4 e, contestualmente, si sono svolti i sopralluoghi e le operazioni preliminari per garantire l’accesso al ponte 4 al fine di procedere alle operazioni di spegnimento.

“Le temperature hanno raggiunto livelli molto alti – dice il comandante dei vigili del fuoco, Sergio Inzerillo – e l’interno della nave è ancora incandescente. Il nostro intento è di far sì che i focolai sul ponte 4 si arrestino nei giorni a seguire. Purtroppo, le miscele infiammabili sono state alimentate dalle folate di vento penetrate dagli oblò che erano stati danneggiati dalla potenza dell’acqua sparata dagli idranti”. Ancora non si riesce a raggiungere il garage che custodisce oltre i mezzi pesanti: è stato sigillato nella speranza che la carenza di ossigeno soffochi l’incendio. Da qui sarebbe partito il rogo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15:38
15:55 - Estorsione di 15 mila euro dopo aver urtato l’auto della donna di un mafioso: arrestato  +++15:50 - Attività produttive, Gualdani e Cimino nominati a Irsap e Consorzi Asi +++15:20 - Raffadali, spara e uccide il figlio: chiesti 24 anni per poliziotto +++15:19 - Esplosione e incendio in una villa: ferito un agrigentino +++15:03 - Minore sorpreso a spacciare scoppia in lacrime, arrestato +++13:39 - Valle del Belìce, La Rocca Ruvolo: ok emendamento per fronteggiare danni tromba d’aria di settembre +++13:38 - Le immagini del covo di Matteo Messina Denaro +++13:30 - Mafia, dentro il covo di Matteo Messina Denaro: le immagini  +++13:29 - Agrigento, tentata rapina all’Unicredit di Villaggio Mosè  +++13:22 - Abusi edilizi, Tar annulla sanzione pecuniaria del comune di Agrigento  +++
15:55 - Estorsione di 15 mila euro dopo aver urtato l’auto della donna di un mafioso: arrestato  +++15:50 - Attività produttive, Gualdani e Cimino nominati a Irsap e Consorzi Asi +++15:20 - Raffadali, spara e uccide il figlio: chiesti 24 anni per poliziotto +++15:19 - Esplosione e incendio in una villa: ferito un agrigentino +++15:03 - Minore sorpreso a spacciare scoppia in lacrime, arrestato +++13:39 - Valle del Belìce, La Rocca Ruvolo: ok emendamento per fronteggiare danni tromba d’aria di settembre +++13:38 - Le immagini del covo di Matteo Messina Denaro +++13:30 - Mafia, dentro il covo di Matteo Messina Denaro: le immagini  +++13:29 - Agrigento, tentata rapina all’Unicredit di Villaggio Mosè  +++13:22 - Abusi edilizi, Tar annulla sanzione pecuniaria del comune di Agrigento  +++