Da Parigi un inaspettato interesse per le “Stanze della Ceramica” di Gaspare Patti a Menfi (ft e vd)

Tonino Fisco

Menfi

Da Parigi un inaspettato interesse per le “Stanze della Ceramica” di Gaspare Patti a Menfi (ft e vd)

Pubblicato il Feb 5, 2019
Da Parigi un inaspettato interesse per le “Stanze della Ceramica” di Gaspare Patti a Menfi (ft e vd)

Nel giugno del 2015, il maestro ceramista di Sciacca, Gaspare Patti, ha donato più di 50 sue opere, alcune di grandi dimensioni, all’Istituzione Culturale Federico II di Menfi che ha organizzato una Mostra Permanente, un piccolo museo chiamato “Stanze della ceramica”, nei locali attigui alla Biblioteca Comunale della città belicina. La mostra è diventata meta di tanti visitatori incuriositi dalla particolarità delle ceramiche di Patti che si allontana molto dalla tradizione delle maioliche di Sciacca per avventurarsi in un percorso fatto di sperimentazione continua di forme e di colori.

Nelle scorse settimane, il Presidente dell’Istituzione Culturale Federico II, Gioacchino Mistretta, ha ricevuto una lettera da parte di Francoise Julien del Dipartimento di Scienza dell’Arte dell’Università La Sorbona di Parigi. La studiosa francese, dopo aver visitato le Stanze della Ceramica, ha voluto inviare all’Istituzione Culturale Federico II una sua recensione di tre pagine in cui mostra tutto il suo interesse per il lavoro del maestro ceramista saccense.

“Le arti della terra, del fuoco e del pennello – scrive la Julien – in Gaspare Patti sono certamente telluriche e aeree, perenni e fragili, ispirate e mature, inventive e meditate, altamente colte.” L’Istituzione ha intenzione di potenziare la mostra grazie alla disponibilità, data dall’artista, di incrementare la sua donazione con altre opere più recenti.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04