Furto all’Hotel Torre Macauda, 2 misure cautelari. Il plauso di Cracò

Redazione

Furto all’Hotel Torre Macauda, 2 misure cautelari. Il plauso di Cracò
| Pubblicato il mercoledì 30 Dicembre 2015

Furto all’Hotel Torre Macauda, 2 misure cautelari. Il plauso di Cracò

di Redazione
Pubblicato il Dic 30, 2015

Due misure cautelari emesse dal Gip del tribunale di Sciacca Roberta Nodari e richieste dal Pm Michele Marrone sono state eseguite, dai carabinieri. Due giovani di Palermo sono stati ritenuti responsabili di danneggiamento e furto di un grosso quantitativo di cavi, tubature di rame, rubinetteria di ottone avvenuto all’hotel Torre Macauda che è chiuso da quattro anni in attesa d’essere venduto all’asta dal tribunale di Sciacca.

Salvatore Tarantino di 25 anni è stato sottoposto agli arresti domiciliari, Francesco Cataldo di 27 anni è stato, invece, sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di residenza, con la prescrizione di non allontanarsi di casa nelle ore notturne. Il custode giudiziario, delegato alla vendita dell’hotel, Calogero Cracò, ha già annunciato l’intenzione di costituirsi parte civile manifestando nel contempo vivo ringraziamento nei confronti dell’Arma dei Carabinieri per l’importante risultato investigativo conseguito.

di Redazione
Pubblicato il Dic 30, 2015


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl