Intimidazione a sindaci e amministratori: Agrigento tristemente in classifica

Redazione

Licata

Intimidazione a sindaci e amministratori: Agrigento tristemente in classifica

di Redazione
Pubblicato il Giu 22, 2017
Intimidazione a sindaci e amministratori: Agrigento tristemente in classifica

Il 76% degli atti intimidatori agli amministratori locali si concentra nel Sud e nelle Isole. La Calabria e’ la regione piu’ colpita nel 2016 – 87 casi censiti, un allarmante +70% rispetto al 2015 – a seguire la Sicilia – ai vertici di questa triste classifica nel 2014 e nel 2015 – con 86 casi censiti. Il terzo e quarto posto spettano rispettivamente alla Campania (64) e alla Puglia (51). Quinto posto per la Sardegna, 42 casi registrati. La classifica l’ha stilata Avviso Pubblico che oggi ha presentato alla Luiss, a Roma, il sesto rapporto sugli “Amministratori sotto tiro”. Nel Centro – Nord i casi sono stati il 24% del totale nazionale. L’Emilia Romagna e’ la regione dell’area in cui si registra l’aumento piu’ considerevole – da 9 a 19 casi, settimo posto a livello nazionale -. Tra le altre regioni piu’ colpite del Centro-Nord vi sono il Lazio – 6 posto con 21 casi – e la Lombardia – ottava con 18 casi. A seguire Toscana e Veneto, rispettivamente 16 e 10 casi. A livello provinciale il territorio piu’ colpito e’ quello di Reggio Calabria – 32 casi – seguito da Napoli (29), Cosenza (25), Salerno (21), Nuoro (18), Agrigento e Vibo Valentia (16).

mi-piace

Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings