Naro, aumento criminalità. L’appello di Mariagrazia Brandara ai Sindaci: “Il 18 Giugno tutti dietro San Calogero”

Redazione

Naro, aumento criminalità. L’appello di Mariagrazia Brandara ai Sindaci: “Il 18 Giugno tutti dietro San Calogero”
| Pubblicato il lunedì 14 Maggio 2018

Naro, aumento criminalità. L’appello di Mariagrazia Brandara ai Sindaci: “Il 18 Giugno tutti dietro San Calogero”

Dopo i recenti fatti di cronaca verificatisi a Naro, a parlare ancora una volta, è l'ex Sindaco della città, oggi Commissario Straordinario del Comune di Licata Mariagrazia Brandara che si rivolge ai sindaci delle province di Agrigento e Caltanissetta: “il 18 Giugno partecipare alla processione di San Calogero tra le migliaia di fedeli provenienti da tutta la Sicilia, la politica non può e non deve rimanere inerme alle crisi sociali del territorio!”
di Redazione
Pubblicato il Mag 14, 2018

Conosco il sig Fifo da quando ero bambina. Mio padre era un assiduo cliente del suo negozio di generi alimentari dove all’ interno si trovava una svariata quantità di derrate ed in piu il garbo e la dolcezza della signora Lina, sua moglie, e il guizzo ironico del sig Fifo che non hanno niente a che vedere com l’odierna freddezza dei centri commerciali.

E’ proprio il ricordo di tante emozioni passate che mi induce ancora una volta ad intervenire su una tematica che interessa le nostre comunità e che rappresenta un vero problema soprattutto per i nostri anziani: la “sicurezza”.

Nella qualità di Commissario Straordinario del Comune di Licata sono più volte intervenuta: certamente per ringraziare le forze dell’ordine per il loro continuo ed incessante lavoro volto ad assicurarci la tranquilla convivenza, ma l’ho fatto anche per tenere accesi i riflettori e per lanciare un appello ai cittadini al fine di esercitare un ruolo di sentinelle vigili e intelligenti dei propri quartieri.

È chiaro che chi abita in una zona ne conosce bene persone, usi, orari e quindi più facilmente puo “intercettare” gli intrusi.

Ciò, però non basta, anche la politica deve fare la propria parte. Deve chiedere al Governo nazionale di potenziare l’ organico delle forze di polizia, deve incrementare utilizzo dei sistemi di videosorveglianza, deve ricostruire quel senso di comunità e solidarietà che è venuto ormai a mancare.

Dopo i recenti fatti di cronaca verificatisi a Naro, a parlare ancora una volta, è l’ex Sindaco della città, oggi commissario straordinario del Comune di Licata Mariagrazia Brandara che si rivolge ai sindaci delle province di Agrigento e Caltanissetta: “il 18 Giugno partecipare alla processione di San Calogero tra le migliaia di fedeli provenienti da tutta la Sicilia, la politica non può e non deve rimanere inerme alle crisi sociali del territorio”

Brandara si riferisce alla violenta rapina ai danni di un ottantaseienne di Naro che ha portato all’arresto di due giovanissimi la settimana scorsa.

Mariagrazia Brandara con il Prefetto di Agrigento Dario Caputo

In una interlocuzione con il Prefetto – continua Mariagrazia Brandara- mi è stato assicurato che prossimamente verrà convocato un vertice del comitato ordine e sicurezza e quella sarà una sede istituzionale deputata ad affrontare il problema con la professionalità e l’autorevolezza delle forze dell’ ordine coordinati proprio dal Prefetto.

Noi amministratori potremmo, dovremmo fare fronte comune: potremmo ad esempio i sindaci della provincia stipulare con la prefettura protocolli di sicurezza.

Considerato che l’ultimo fatto, il più eclatante, si è verificato a Naro, città di cui sono stata Sindaco e che porto sempre nel cuore e considerato che fra un mese di festeggia il santo patrono san Calogero mi permetto di rivolgere un accorato ppello ai Sindaci della Provincia di Agrigento, ma anche ai vicini amministratori della provincia di Caltanissetta, per partecipare alla tradizionale processione del 18 Giugno così da fare sentire la presenza e la vicinanza delle Istituzioni alla gente non solo di Naro, visto che i pellegrini arrivano da tutta la Sicilia per pregare e ringraziare San Calogero.

Dietro la Straula del Santo nero, patrono di una Naro che in questo momento storico sta affrontando un momento storico difficile di crisi identitaria e sociale, sarebbè, anzi, sarà bello vedere i Sindaci che sono l’espressione più alta della volonta dei cittadini stare in mezzo a loro e gridare come loro: “Viva Diu e San Calò”.

di Redazione
Pubblicato il Mag 14, 2018


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl