Porto di Sciacca, Marinello: “bisogna intervenire con il dragaggio”

Redazione

| Pubblicato il martedì 05 Luglio 2022

Porto di Sciacca, Marinello: “bisogna intervenire con il dragaggio”

Il senatore ha scritto al Ministero Transizione Ecologica
di Redazione
Pubblicato il Lug 5, 2022

Il porto di Sciacca rappresenta una delle principali marinerie della Sicilia e le attività legate alla pesca costituiscono un importante volano per l’intera economia di tutta l’area agrigentina.

“Le autorità portuali e le cooperative dei pescatori mi rappresentano che da ormai vari decenni non vengono più effettuate le operazioni di dragaggio dei fondali”; scrive il senatore Rino Marinello. Questa situazione ha causato, ovviamente, un continuo accumulo di sabbia e materiali, con conseguente riduzione di profondità e seria difficoltà per le manovre delle imbarcazioni all’interno del porto, in special modo dei numerosi pescherecci che quotidianamente sono impegnati nelle attività di pesca commerciale.Ho quindi ritenuto opportuno scrivere al Ministero Transizione Ecologica sollecitando un concreto intervento per il dragaggio dei fondali, in accordo con le competenti autorità regionali e locali.Tali interventi sono infatti urgenti non più procrastinabili”, ha concluso nella nota Marinello.

di Redazione
Pubblicato il Lug 5, 2022


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl