Porto Empedocle, Pro loco: “lapide in marmo del 1753 torni nella torre Carlo V”

Redazione

| Pubblicato il mercoledì 21 Luglio 2021

Porto Empedocle, Pro loco: “lapide in marmo del 1753 torni nella torre Carlo V”

di Redazione
Pubblicato il Lug 21, 2021

La pro loco di Porto Empedocle chiede la restituzione della lapide in marmo risalente al 1753 e attualmente custodita all’ex collegio dei Filippini di Agrigento e rivenuta durante i lavori di sgombero nell’ex Chiesa Santa Sofia. Il presidente della pro loco, Paolo Savatteri, nella richiesta indirizzata al sindaco di Agrigento, Franco Micciché, a quello di Porto Empedocle, Ida Carmina, e alla soprintendenza afferma: “Dalla relazione storico- tecnica la lapide era collocata in una sala della torre , sul lato ponente, adibita a cappella. Chiediamo di valutare la giusta restituzione del bene museale al comune di Porto Empedocle per la ricollocazione nella torre Carlo V”.

di Redazione
Pubblicato il Lug 21, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl