“Da Licata ad Agrigento per violentare donna”, il perito: “E’ capace di intendere”

Redazione

Agrigento

“Da Licata ad Agrigento per violentare donna”, il perito: “E’ capace di intendere”

di Redazione
Pubblicato il Lug 11, 2019
“Da Licata ad Agrigento per violentare donna”, il perito: “E’ capace di intendere”

E’ accusato di aver fatto salire con forza sulla propria auto e di averla portata da Licata a San Leone, ad Agrigento, con l’intento, una volta giunti in spiaggia di avere un rapporto sessuale completo, per poi “accontentarsi” di una masturbazione”.

Per lo psichiatra lui, F.P., il licatese finito alla sbarra per violenza sessuale, sequestro di persona, minacce, lesioni gravi, al momento dell’adescamento sarebbe stato consapevole e, dunque, capace di intendere e di volere.

E’ quanto stabilito dal consulente ieri in aula, nel processo a carico dell’uomo che è stato rinviato al prossimo 9 ottobre quando sarà ascoltata la presunta vittima.

,


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04