Vacanze, la Sicilia torna in cima ai desideri degli italiani

Redazione

| Pubblicato il sabato 02 Luglio 2022

Vacanze, la Sicilia torna in cima ai desideri degli italiani

La Sicilia si piazza in cima alla lista delle prossime mete per oltre un italiano su due
di Redazione
Pubblicato il Lug 2, 2022

La Sicilia si piazza in cima alla lista delle prossime mete per oltre un italiano su due (57%) e il 30% ha gia’ programmato la propria permanenza sull’isola, secondo una ricerca di Aigu, Associazione italiana giovani per l’Unesco. E nel 2022 il turismo nell’Isola tornera’ quasi ai livelli del 2019. Secondo alcune stime quest’anno la regione sfiorerebbe le 14 milioni di presenze, il 92 per cento rispetto al record di oltre 15 milioni di tre anni fa. Il settore alberghiero e quello della ristorazione puntano a realizzare un fatturato di oltre quattro miliardi di euro, il 99 per cento rispetto al 2019, mentre il valore aggiunto del settore turistico sfiorerebbe i cinque miliardi, il 95 per cento rispetto ai tempi precedenti il Covid. Segnali di ottimismo respirati in particolare nelle Eolie dove l’andamento di giugno fa bene sperare per il proseguo della stagione estiva che dovrebbe far registrare numeri positivi. “Il turismo alle Eolie quest’anno mostra interessanti segnali di ripresa, con numeri molto simili a quelli del 2019 grazie ad un sostanziale rientro alla normalita’”, dice Cristian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie e Isole minori.

“Il ritorno degli stranieri – prosegue Del Bono – fa ben sperare anche per un allungamento della stagione turistica fino a fine ottobre. Anche la ripresa degli eventi e delle manifestazioni culturali sta rappresentando un’attrazione importante per spingere i mesi di bassa stagione”. Turismo in ripresa a giugno anche a Vulcano dopo l’allarme per le emissioni gassose: “Grazie all’ultima ordinanza del sindaco anche la spiaggia di Levante e’ fruibile a eccezione di una parte delimitata per ragioni precauzionali ma si sta tornando alla normalita’, le persone vengono informate di non andare nelle zone dove ci sono emissioni gassose. E’ positivo che l’ordinanza consenta la fruizione di parte della spiaggia, adesso c’e’ molta tranquillita’. L’isola non e’ mai stata chiusa ma il fatto che era stata interdetta aveva creato preoccupazione anche perche’ ci sono delle attivita’ che lavorano sulla spiaggia. Speriamo che grazie a questa ordinanza che tranquillizza tutti, anche qui si possano avere numeri positivi”.

di Redazione
Pubblicato il Lug 2, 2022


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl