Catania

Sorpresi ad imbrattare il muro della stazione: denunciati tre writers

Si tratta di un catanese di 32 anni e due statunitensi di 46 e 58 anni

Pubblicato 2 settimane fa

La Polizia Ferroviaria di Catania ha denunciato in stato di libertà, per il reato di deturpamento, un catanese di 32 anni e due statunitensi di 46 e 58 anni, sospettati di aver imbrattato con della vernice un muro di un’area ferroviaria.

In particolare gli agenti della Polfer, durante un servizio di vigilanza nelle stazioni ferroviarie cittadine finalizzato alla prevenzione dei reati, giunti a quella di Cannizzaro, sono stati insospettiti dalla presenza di due autovetture parcheggiate nelle vicinanze della recinzione e da tre uomini che, alla vista dei poliziotti, hanno tentato invano di scavalcare la recinzione per dileguarsi.

I sospetti sono però stati bloccati dagli agenti che hanno notato come due di loro avessero le mani e i vestiti sporchi di vernice, il cui odore era presente in tutta l’area dove, di fatto, sono state poi ritrovate decine e decine di bombolette di vernice spray di diversi colori, tappi diffusori per bombolette spray, vasetti di emulsione vinilica, ed altro materiale da lavoro tra cui secchi, guanti, pennelli e rulli.

Ai tre writers, sospettati di aver imbrattato un muro perimetrale della stazione di Cannizzaro su cui era presente della vernice fresca, oltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria è stata combinata una sanzione ai sensi del regolamento di Polizia Ferroviaria per presenza indebita nell’area ferroviaria.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *