Isole ecologiche ad Agrigento, Carlisi invoca trasparenza

Redazione

Agrigento

Isole ecologiche ad Agrigento, Carlisi invoca trasparenza

di Redazione
Pubblicato il Lug 11, 2019
Isole ecologiche ad Agrigento, Carlisi invoca trasparenza

La consigliere comunale di Agrigento del Movimento 5 Stelle, Marcella Carlisi, a seguito dei ricorrenti disservizi insorti a seguito dell’entrata in vigore del nuovo contratto per il servizio di nettezza urbana, invoca trasparenza.

Sia reso pubblico e messo bene in evidenza cosa prevede il contratto con le imprese per il servizio di raccolta e spazzamento dei rifiuti. I cittadini devono sapere cosa pagano. Il porta a porta non è previsto in tutte le zone e le difficoltà, come si è ribadito più volte, sono pesanti soprattutto in centro storico dove vivono numerosi anziani, dichiara la consigliere Carlisi. Ieri la novità dell’eliminazione del servizio porta a porta, che funzionava benissimo, a Zingarello e l’inserimento di cassonetti stradali alla mercede di tutti. Che fine hanno fatto le isole di prossimità delimitate e chiuse a chiave? Erano state illustrate durante la presentazione dell’offerta, che è successo? Sono stati fatti dei tagli? A favore di cosa? I cittadini pagano e sopportano situazioni sempre peggiori. Nessuna programmazione per la pulizia di questa città.L’unica cosa che si muove è il protagonismo civico di persone che si accollano il rischio di pulire zone lasciate nell’incuria da anni”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04