Giudiziaria

Agrigento, pugni e schiaffi ad anziano che accudiva: arrestata badante 

Avrebbe dovuto prendersi cura di un anziano affetto da demenza senile e invece lo ha picchiato ripetutamente con pugni, schiaffi e graffi

Pubblicato 1 mese fa

Avrebbe dovuto prendersi cura di un anziano affetto da demenza senile e invece lo ha picchiato ripetutamente con pugni, schiaffi e graffi. La squadra mobile di Agrigento, guidata dal vicequestore Vincenzo Perta, ha arrestato una badante agrigentina per i reati di maltrattamenti aggravati. L’indagine è scattata negli scorsi giorni quando i familiari dell’anziano, dopo aver visto gli evidenti segni e lividi sul corpo del parente, si sono recati in Questura.

La procura di Agrigento ha così autorizzato immediatamente un’attività di intercettazione audio/video che hanno permesso agli agenti di raccogliere le prove. Una lunga lista di maltrattamenti. La badante arrestata era solita percuotere ripetutamente l’anziano, strattonandolo con forza, graffiandolo e sferrandogli schiaffi alla testa, al volto ed in altre parti del corpo, dandogli anche pugni sul volto; lo ingiuriava e lo intimoriva, spesso al fine di costringerlo a dormire; lo scherniva imitando le sue continue grida di dolore ed i suoi lamenti, godendo del suo dolore; gli augurava la morte; lo strattonava con forza cagionandogli così lesioni alle parti intime; gli somministrava farmaci in gocce che diluiva in bicchieri di acqua che l’uomo era costretto a bere. Dopo le formalità di rito la donna è stata arrestata e trasferita nel carcere di Agrigento. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *