Rifiuti abbandonati a Porto Empedocle, chiesti 12 rinvii a giudizio

Redazione

| Pubblicato il martedì 13 Luglio 2021

Rifiuti abbandonati a Porto Empedocle, chiesti 12 rinvii a giudizio

Diversi episodi di abbandono di rifiuti in contrada San Calogero Napolitano
di Redazione
Pubblicato il Lug 13, 2021

Il sostituto procuratore Paola Vetro ha avanzato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di 12 persone coinvolte nell’inchiesta “Kaos Calmo” che lo scorso anno ha portato alla luce diversi episodi di abbandono di rifiuti in contrada San Calogero Napolitano, a Porto Empedocle. 

La prima udienza preliminare si celebrerà il prossimo 14 settembre davanti il gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto. Stando a quanto è stato accertato dalle indagini c’era, infatti, chi depositava resti di lavorazione in plastica, tubature e guarnizioni, chi invece abbandonava macerie da demolizione e chi lasciava le cassette di polistirolo utilizzate per la conservazione e il trasporto di prodotti ittici. Fra gli indagati, però, anche alcuni che avrebbero appiccato il fuoco a guaine e cavi elettrici abbandonati o ad altri cumuli di rifiuti.

di Redazione
Pubblicato il Lug 13, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl