Giudiziaria

“Stalking all’ex compagna e due parenti”, divieto di avvicinamento per licatese 

L'uomo, che negli scorsi anni è stato protagonista di vicende simili, è indagato per stalking

Pubblicato 4 settimane fa

Sarebbe tornato nuovamente a perseguitare la donna con cui anni prima aveva avuto una relazione ma anche due uomini facenti parte della cerchia familiare dell’ex compagna. Adesso nei confronti di Giuseppe Sortino è scattato il divieto di avvicinamento alle persone offese.

La misura cautelare, che prevede anche una distanza minima di 500 metri e l’obbligo di braccialetto elettronico, è stata eseguita negli scorsi giorni. Sortino, che negli scorsi anni è stato protagonista di vicende simili, è indagato per stalking. L’uomo, difeso dall’avvocato Tony Ragusa, ha respinto le accuse e ha già presentato ricorso al Riesame chiedendo la revoca della misura cautelare. Il tribunale della Libertà si pronuncerà il prossimo 30 aprile.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *