Lampedusa

Creò la sigla di O’ Scià, Antoine Michel morto a Lampedusa

Con la sua sigla Sharabià ha aperto le dieci edizioni della kermesse musicale di Claudio Baglioni

Pubblicato 2 mesi fa

È morto in nottata a Lampedusa il cantautore tunisino-francese Antoine Michel, noto per aver aperto con la sua sigla le dieci edizioni di O’ Scià, la kermesse musicale di Claudio Baglioni. Sharabià è diventata poi anche la sigla del programma televisivo di Licia Colò “Alle falde del Kilimangiaro”.

Antoine Michel era nato a Susa, in Tunisia, durante il periodo coloniale, da genitori lampedusani emigrati nel Nordafrica. Ha vissuto in Francia, tant’è che per i lampedusani era “il francese”, dove si è avvicinato alla musica. Poi, la decisione di trasferirsi nell’isola di cui tanto aveva sentito parlare dai genitori. A Lampedusa ha abbracciato un genere musicale che fonde suoni e linguaggi di tutto il bacino Mediterraneo. Antoine Michel, ammalato da un po’ di tempo, aveva anche aperto un ristorante nell’isola.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *