Mafia nel Belicino, due condanne nell’inchiesta Opuntia

Redazione

| Pubblicato il lunedì 09 Dicembre 2019

Mafia nel Belicino, due condanne nell’inchiesta Opuntia

di Redazione
Pubblicato il Dic 9, 2019

Il collegio di giudici del Tribunale di Sciacca, presieduto da Alberto Davico, ha disposto due condanne nell’ambito dell’inchiesta antimafia “Opuntia”: quindici anni di reclusione sono stati inflitti a Tommaso Gulotta mentre tredici anni a Matteo Mistretta. Entrambi, originari di Menfi, sono stati coinvolti nell’inchiesta “Opuntia.”

I due menfitani, insieme all’ormai collaboratore di giustizia ed ex capo della famiglia mafiosa di Menfi Vuto Bucceri (giudicato con l’abbreviato), risultano essere gli unici due condannati dell’inchiesta che avrebbe fatto luce sulle famiglie mafiose del Belice.

Nel giugno scorso, con il rito abbreviato, il gup Marfia aveva assolto Domenico Friscia, 55 anni di Sciacca; il medico di Menfi, Pellegrino Scirica, 63 anni, Giuseppe Alesi, 48 anni, e il fratello Cosimo.

di Redazione
Pubblicato il Dic 9, 2019


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl