Politica

Violenza di genere, Catanzaro: “ddl per educare alla sessualità nelle scuole”

Ha presentato un disegno di legge per l’introduzione dell’educazione all’affettività ed alla sessualità nelle scuole.

Pubblicato 7 mesi fa

“E’ necessario educare al rispetto estirpando la cultura maschilista per prevenire ed impedire la violenza di genere e la sopraffazione sessuale. La scuola deve essere in prima fila nella lotta alla cultura egli abusi e attraverso il coinvolgimento delle associazioni di promozione sociali può avviare percorsi educativi extracurriculari adeguati”. Lo dice Michele Catanzaro capogruppo del Pd all’Ars che ha presentato un disegno di legge per l’introduzione dell’educazione all’affettività ed alla sessualità nelle scuole.

“L’educazione sessuale completa rappresenta uno strumento efficace per combattere la violenza, gli abusi, le discriminazioni, per promuovere il rispetto della diversità ma soprattutto è essenziale per prevenire la violenza di genere, in quanto può contribuire a trasmettere messaggi incisivi a favore dell’uguaglianza tra le donne e gli uomini, promuovendo ruoli di genere non stereotipati ed educando sulle questioni del mutuo rispetto e del consenso ai rapporti sessuali. I recenti e numerosi fatti di cronaca relativi ad episodi di violenza sessuale e violenza di genere – aggiunge il parlamentare Pd – sempre più spesso vedono i ragazzi come autori o vittime. Occorre intervenire ed anche con urgenza, – conclude – per formare la nuove generazioni al rispetto delle libertà di tutti per una società più sicura e più equa. Il disegno di legge che abbiamo presentato prevede l’istituzione di un fondo a cui le scuole potranno accedere per l’organizzazione di corsi di educazione alla sessualità con il coinvolgimento di psicologi e pedagogisti”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *