Giudiziaria

“Morto a 54 anni all’ospedale di Agrigento”, rinviati a giudizio cinque medici 

Tutti sono accusati dell’omicidio colposo di Pietro Bennica, deceduto il 5 giugno 2020 all’ospedale di Agrigento

Pubblicato 2 settimane fa

Il gup del tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo, ha disposto il rinvio a giudizio nei confronti di cinque medici dell’ospedale San Giovanni di Dio per l’ipotesi di reato di omicidio colposo. Si tratta del neo primario Gerlando Verruso, 57 anni; Massimiliano Biondolillo, 56 anni; Nicolina Cino, 52 anni; Daniele Di Bernardo, 49 anni; Rosalba Indorato, 56 anni.

La prima udienza del processo si celebrerà il prossimo 1 dicembre davanti il giudice Antonella Ciraulo. Tutti sono accusati dell’omicidio colposo di Pietro Bennica, deceduto il 5 giugno 2020 all’ospedale di Agrigento. La vicenda scaturisce dalla denuncia dei familiari che avevano chiesto di fare luce su eventuali omissioni durante la degenza. Inizialmente erano 33 i sanitari iscritti nel registro degli indagati. Tra loro medici dei reparti di cardiologia, medicina interna e pronto soccorso. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *