Giudiziaria

Tentato abuso d’ufficio, archiviata inchiesta su ex commissario San Biagio Platani 

Al centro dell’inchiesta un concorso per selezionare alcuni assistenti sociali

Pubblicato 12 mesi fa

Il gip del tribunale di Agrigento Stefano Zammuto ha disposto l’archiviazione dell’inchiesta sul funzionario Antonino Oddo, ex commissario straordinario del comune di San Biagio Platani. La vicenda scaturisce dalla denuncia presentata da una dipendente dell’Ente che si era opposta alla richiesta del sostituto procuratore Cecilia Baravelli di archiviare la vicenda. A prosciogliere il funzionario definitivamente è stato il giudice che scrive nella motivazione: “Il commissario ha agito perseguendo l’interesse pubblico e provando a fare in modo che l’incarico venisse affidato a persone adeguate e affidabili”. 

Al centro dell’inchiesta un concorso per selezionare alcuni assistenti sociali. I reati ipotizzati erano quelli di tentato abuso d’ufficio e diffamazione. Secondo la querela della dipendente, l’ex commissario straordinario avrebbe interferito nella selezione dei candidati e, durante un’assemblea del personale, avrebbe anche utilizzato parole offensive. 

Oddo aveva preso il posto del sindaco Santo Sabella, arrestato nell’operazione Montagna. Il comune era stato dunque sciolto per infiltrazione mafiosa e il funzionario era stato nominato commissario straordinario. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *