Sciacca, “costrinse l’ex moglie a subire atti sessuali”: operaio condannato a 3 anni e 10 mesi

Redazione

PRIMO PIANO

Sciacca, “costrinse l’ex moglie a subire atti sessuali”: operaio condannato a 3 anni e 10 mesi

di Redazione
Pubblicato il Nov 3, 2016
Sciacca, “costrinse l’ex moglie a subire atti sessuali”: operaio condannato a 3 anni e 10 mesi

Il Tribunale di Sciacca ha condannato un operaio, originario del luogo, con l’accusa di violenza sessuale nei confronti dell’ex moglie che si era costituita in giudizio e che riceverà anche un risarcimento di 15 mila euro.

L’uomo, 42 anni, dovrà scontare 3 anni e 10 mesi di carcere per aver costretto l’ex coniuge a subire atti sessuali con azione violenta.

Il saccense è stato anche condannato per maltrattamenti in quanto avrebbe picchiato la donna con schiaffi e calci, anche in presenza dei figli minori.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04