Calcio

A Sciacca torneo “Gol del cuore” in memoria vittime stragi ’92

In campo il nipote di Paolo Borsellino e il colonnello dei Carabinieri Barreca insieme a procuratori, magistrati, cantanti e attori

Pubblicato 1 mese fa

Una giornata di memoria, legalità e solidarietà per ricordare le vittime della mafia. Sabato 15 giugno, a Sciacca (Agrigento), per il “Gol del Cuore”, dalle 17,30, allo stadio Gurrera, saranno in campo la Nazionale del Cuore Attori e Cantanti e le squadre composte da magistrati, carabinieri e vecchie glorie dello Sciacca calcio. Le quattro squadre si sfidano in un giorno scelto non a caso, tra due anniversari, quello della strage di Capaci in cui il 23 maggio del 1992 morirono Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo e quella di via D’amelio a Palermo, in cui appena 57 giorni dopo, il 19 luglio, a Palermo un’autobomba uccise il giudice Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina. Saranno in campo a Sciacca per il quadrangolare il nipote del magistrato, Paolo Borsellino, e il colonnello dei carabinieri Filippo Barreca insieme a procuratori, magistrati, attori e cantanti.

Hanno aderito all’iniziativa anche gli attori Massimo Lopez, Sergio Friscia, Roberto Lipari. La Nazionale attori e cantanti sfiderà la Squadra di Ufficiali dei Carabinieri della Legione Sicilia, la squadra di magistrati capitanata dal presidente della Corte d’Appello di Palermo Matteo Frasca e la squadra delle Vecchie glorie dello Sciacca calcio. A dirigere il torneo l’arbitro di seria A Rosario Abisso. Presentano Sasà Salvaggio, Chiara Esposito e Lele Vannoli.

“Non è solo una partita, è un’occasione per unirsi come comunità e fare la differenza nella vita di chi ha più bisogno ricordando le vittime delle stragi” sottolineano gli organizzatori. Il ricavato della serata, organizzata con il patrocinio del Comune di Sciacca, sarà devoluto all’associazione “Avulss” di Sciacca per acquistare un pulmino destinato al trasporto di pazienti in difficoltà economiche, con l’obiettivo di contribuire ad aiutarli a raggiungere gli ospedali della Sicilia per le loro visite mediche.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *