Seap Dalli Cardillo, arriva il primo successo casalingo: Sant’Elia battuto 3-1

Redazione

| Pubblicato il domenica 28 Novembre 2021

Seap Dalli Cardillo, arriva il primo successo casalingo: Sant’Elia battuto 3-1

di Redazione
Pubblicato il Nov 28, 2021

Una Seap Dalli Cardillo Aragona motivata e determinata vince con merito la sfida salvezza contro una battagliera Assitec Volleyball Sant’Elia.

Al PalaMoncada finisce 3-1 ed è la prima vittoria casalinga in A2 per la squadra del Presidente Nino Di Giacomo. Il sestetto di coach Micoli ha giocato di squadra, servendo benissimo e disputando un’ottima gara in difesa e ricezione. Le attaccanti Dzakovic (top scorer del match con 24 punti), Moneta (MVP) e Zonta hanno fatto la differenza, servite magistralmente da Caracuta, oggi in grande spolvero. Bene le centrali Cometti, Bisegna e Negri che si sono alternate durante la partita. In difesa e ricezione ha dettato legge il libero Federica Vittorio.

Dalla panchina Ruffa e Casarotti hanno dato una mano di aiuto alla squadra nel momento di vero bisogno. Fuori ancora per infortunio Stival e Zech. Il Sant’Elia di coach Giandomenico è stato devastante a muro ma fin troppo falloso in attacco, soprattutto nel primo e secondo set. Fiore, Lotti e Montechiarini hanno provato a contrastare l’Aragona ma le gialloblu sono mancate nei momenti topici del match. Bene in regia Saccani e Tellaroli in attacco, subentrata dalla panchina. 

I parziali del primo set sono nettamente a favore delle padrone di casa: 8-3, 16-9 e 21-13. Nel finale il sestetto ospite recupera diversi punti e annulla quattro palle set per poi arrendersi alla schiacciata vincente di Dzakovic. Leggermente più equilibrato e combattuto il secondo set con la Seap Dalli Cardillo Aragona avanti di un paio di punti ai primi significativi parziali: 8-6, 16-14.

Aragona aumenta il vantaggio nel finale: 21-18 e 24-21. Al secondo tentativo Moneta e compagne conquistano anche il secondo set.

Nel terzo set il Sant’Elia gioca tutta un’altra pallavolo e comanda il gioco: 2-8, 8-16 e 15-21. L’Aragona cala vistosamente e cede di schianto 18-25.

Il quarto set è bellissimo e avvincente fino al termine. Lotti e Fiore trascinano Sant’Elia all’11-9 per poi subire la veemente reazione della formazione di casa che, al rientro dal time out, piazza il break che vale il successo. La Seap Dalli Cardillo Aragona conquista nove punti di fila e si porta sul 18-11. È il colpo del KO per Sant’Elia che non riesce più a rientrate nel set. Aragona non stacca più la spina e vola a vincere agevolmente 25-18 

Il tabellino: 
SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA: Dzakovic 24, Negri 1, Zonta 13, Moneta 14, Cometti 12, Caracuta 3, Vittorio (L), Bisegna 4, Ruffa, Casarotti, Stival, Zech. All. Micoli.

ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Saccani 2, Costagli 2, Poli 3, Fiore 19, Lotti 12, Montechiarini 13, Lorenzini (L), Tellaroli 9, Muzi 4, Vanni 3, Nenni. All. Giandomenico. ARBITRI: Scarfo’, Giorgianni.Durata set: 28′, 29′, 26′, 28′; Tot: 111′.

NOTE: Muri Aragona 8, Sant’Elia 13. Ace Aragona 9,  Sant’Elia 4. Err. battuta Aragona 9, Sant’Elia 8. Err. azione Aragona 8,  Sant’Elia   10. Attacco Aragona 28%,  Sant’Elia 29%. Ricezione Aragona 49% (26% perfetta),  Sant’Elia 54% (36% perfetta). 

A fine gara la società della Seap Dalli Cardillo Aragona ha premiato la migliore in campo e la migliore top scorer del match, grazie alla fattiva collaborazione degli sponsor CVA di Canicattì e Blanco Azienda Dolciaria di  Niscemi. Il premio MVP CVA Canicattì, con il prestigioso vino Centuno in versione magnum, è stato assegnato alla schiacciatrice e capitano della Seap Dalli Cardillo Aragona Serena Moneta dal comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento, il Colonnello Vittorio Stingo, mentre il premio Top Scorer del match “Dolcemente Blanco”, il gustosissimo panettone al cioccolato, è stato vinto dalla montenegrina Danijela Dzakovic e consegnato dal Comandante della Capitaneria di porto di Porto Empedocle, Fabio Serafino. 

E in occasione della partita contro l’Assitec Sant’Elia, le atlete e lo staff tecnico della Seap Dalli Cardillo Aragona hanno indossato un nastrino arancione in adesione al progetto del Soroptimist di Agrigento denominato “Orange the world”, promossa da UN Women, ente delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile, impegnato nella lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne. Al termine del match la Presidente del Soroptmist di Agrigento, Margherita Trupiano ha consegnato un mazzo di fiori ai due capitani, Serena Moneta e Silvia Lotti…

di Redazione
Pubblicato il Nov 28, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl