Naro: concluso il Mandorlo in Fiore. Edizione dedicata a Tusa.

Redazione

Naro

Naro: concluso il Mandorlo in Fiore. Edizione dedicata a Tusa.

di Redazione
Pubblicato il Mar 12, 2019
Naro: concluso il Mandorlo in Fiore. Edizione dedicata a Tusa.

Si è conclusa l’ottantaduesima Sagra del Mandorlo in Fiore di Naro e la Primavera narese.

Dopo il grave incidente aereo in cui ha perso la vita l’assessore regionale ai beni culturali Sebastiano Tusa, l’organizzazione ha deciso di dedicargli l’evento.

In più manifestazioni si è rispettato un momento di silenzio e si è applaudito alla memoria dell’archeologo di fama mondiale e assessore regionale.

Il direttore artistico (e nostro collega) Gabriele Terranova ha commentato: “

Dedichiamo questa edizione del Mandorlo in Fiore di Naro all’assessore Sebastiano Tusa, venuto tragicamente a mancare ieri lasciando un grande vuoto al governo del Presidente Nello Musumeci e alla Sicilia intera.
Questi ultimi due giorni, per molti di noi che hanno avuto l’onore di conoscerlo, sono stati tristi e snervanti ma abbiamo concluso con un grande successo.
Grazie al Sindaco e all’amministrazione comunale, all’assessore Giunta, a Milco Dalacchi, all’ufficio cultura con i dipendenti Ferraro e Azzoletti, al Presidente della Fondazione Immacolata Concezione Avv.Panico a Vincent Cancemi, Alfonso Livatino, Gero Marsala, Lara Cumella, a voi pubblico, grazie ai gruppi folk, alle scuole coi rispettivi Dorigenti, alle scuole di danza e al fantastico gruppo internazionale della Colombia che ha lasciato tutti senza fiato.
Un plauso particolare alla nostra miss primavera Miriana Ferracane che ha dato tanto, oltre alla sua bellezza! “

A vincere il trofeo Aura Fenice e a essere proclamata Reginetta è stata Miriana Ferracane, narese trapiantata a Canicattì, del gruppo folkloristico “Città dei Templi”.

Per il miglior costume invece è stata premiata Emanuela Vassallo.

Tripudio per il gruppo internazionale della Colombia che ha incantato Piazza Garibaldi gremita come non mai con le sue coreografie.

Durante la giornata degna di nota è la sosta e le esibizioni all’interno della fondazione Immacolata Concezione dove la Sagra del Mandorlo in Fiore nel 1938 è nata per volontà del Conte Alfonso Gaetani e di Suor Gabriella Naselli.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04