Emergenza al Barone Lombardo di Canicattì, oggi incontro tra sindaci e vertici dell’Asp

Redazione

Canicattì

Emergenza al Barone Lombardo di Canicattì, oggi incontro tra sindaci e vertici dell’Asp

di Redazione
Pubblicato il Ago 29, 2017
Emergenza al Barone Lombardo di Canicattì, oggi incontro tra sindaci e vertici dell’Asp

Stamani, nella Sala Giunta del Palazzo di Città a Canicattì, ha avuto luogo un incontro tra i Sindaci e gli Assessori dei Comuni del Distretto Socio Sanitario D3, il Presidente del Consiglio Comunale di Canicattì, e i vertici provinciali e territoriali dell’ASP.
L’argomento dell’incontro, lo stato d’emergenza in cui versano alcuni reparti dell’Ospedale Barone Lombardo, è stato affrontato da tutte le parti invitate.
Il Commissario dell’ASP di Agrigento, Gervasio Venuti, dopo aver fatto un’analisi dettagliata delle condizioni emergenziali in cui versa il locale Pronto Soccorso e il reparto di Chirurgia ha anticipato che sono in programma delle attività gestionali mirate a fare rientrare le attuali criticità.
Nello specifico il Commissario ha tenuto a precisare che si stanno cercando soluzioni che diano risposte valide e concrete, che non abbiano carattere di temporaneità e che garantiscano la presenza di figure professionalmente qualificate.
A tal proposito, Venuti, ha descritto che le linee di intervento prevedono l’approvazione della nuova pianta organica dell’ASP e il piano triennale delle assunzioni a tempo indeterminato.
Il Commissario ha confermato di aver dato priorità all’Ospedale di Canicattì in quanto le emergenze sono innegabili.
Diversi gli elementi di criticità che il commissario ha riscontrato nella sua analisi con la conclusione che le iniziative da portare avanti dovranno interessare sia il miglioramento del sistema informatico che una diversa gestione delle emergenze al pronto soccorso. In tal senso bisognerà studiare nuove soluzioni strutturali.
Il commissario, inoltre, si è complimentato con i Sindaci presenti per “l’onestà intellettuale” dimostrata nel caldeggiare come priorità le esigenze della Chirurgia e del Pronto Soccorso dell’Ospedale B.ne Lombardo. Venuti ha poi sostenuto che bisogna rafforzare il Territorio creando le strutture idonee a consentire di smistare gli interventi e inviare al Pronto Soccorso solo le emergenze.
“Di certo – afferma Venuti – tale pianificazione va fatta col coinvolgimento dei Sindaci perché sono loro che conoscono il territorio”.
Il Sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura, si è detto molto soddisfatto per la numerosa partecipazione all’incontro e per le assicurazioni che sono state fornite dai vertici ASP.
“Da parte nostra – conclude il primo cittadino – continueremo a mantenere alta l’attenzione su questo tema”.
Previsto un nuovo incontro di aggiornamento nelle prossime settimane.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings