Incidente tra Gela e Niscemi: un morto e 4 feriti, arrestato conducente

Redazione

Caltanissetta

Incidente tra Gela e Niscemi: un morto e 4 feriti, arrestato conducente

di Redazione
Pubblicato il Giu 12, 2019
Incidente tra Gela e Niscemi: un morto e 4 feriti, arrestato conducente

E’ stato arrestato per omicidio stradale il giovane, S.I., di 22 anni, che era alla guida di una Mini Cooper finita in una scarpata sulla strada provinciale 10 tra Niscemi e Gela, nel nisseno.

A bordo dell’auto c’erano cinque giovani, uno dei quali e’ morto. Si tratta di Cristian Cannia, 22 anni, di Niscemi. Il conducente della vettura si trova in stato di arresto all’ospedale di Gela, dove e’ ricoverato in prognosi riservata. Il giovane sarebbe risultato positivo agli esami tossicologici.

Il 22enne, secondo gli investigatori, avrebbe perso il controllo della vettura in un tratto rettilineo della strada provinciale, in corrispondenza di un dosso. L’auto e’ caduta in una scarpata. Sia Cannia che il conducente sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo. All’arrivo dei sanitari del 118 le condizioni di Cannia sono apparse subito gravissime.

Il giovane e’ stato trasportato all’ospedale di Gela dove e’ stato dichiarato il decesso. Un altro dei cinque giovani, S.V., di 18 anni, e’ stato trasferito in eliambulanza a Palermo all’ospedale Civico dove e’ ricoverato in prognosi riservata. Gli altri due feriti sono ricoverati all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela. Tutti e quattro i ragazzi sono risultati positivi agli accertamenti tossicologici. La polizia sta indagando sulla dinamica dell’incidente.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04