Ultime Notizie

Si sente sola e chiama la Polizia, gli agenti vanno a farle compagnia

Questa storia dimostra il profondo impegno della Polizia di Stato nel servire la comunità

Pubblicato 2 mesi fa

In una giornata ordinaria, due agenti della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Catania hanno vissuto un momento straordinario. Chiamati a intervenire in un’abitazione del centro cittadino, vicino a Piazza Bovio, sono stati accolti da una scena commovente: un’anziana donna ultranovantenne, sola e bisognosa di compagnia, aveva chiesto aiuto alla Polizia.I poliziotti, con sensibilità e umanità, hanno instaurato un dialogo con la signora, ascoltando con grande trasporto le sue parole. Con il passare del tempo, la donna ha confidato di non essersi mai sposata e di avere problemi di udito, sottolineando il desiderio di avere qualcuno con cui parlare e condividere le gioie e le preoccupazioni della vita quotidiana, considerato l’assenza di familiari che potessero sostenerla.Comprendendo la profonda solitudine in cui versava l’anziana signora, gli agenti si sono impegnati a trovare una soluzione concreta per alleviare il suo isolamento. Le hanno assicurato la propria disponibilità e si sono offerti di cercare una persona affidabile che potesse assistere la signora nelle faccende quotidiane, garantendole così un sostegno costante e premuroso.Prima di lasciare la casa della signora, gli agenti le hanno promesso di tornare a trovarla, soprattutto per condividere ancora del tempo insieme e attenuare così il senso di solitudine.Questa toccante storia dimostra il profondo impegno della Polizia di Stato nel servire la comunità e nel rispondere ai bisogni dei cittadini

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *