Trovati resti umani nelle campagne palermitane dove si persero tracce 42enne

Redazione

Palermo

Trovati resti umani nelle campagne palermitane dove si persero tracce 42enne

di Redazione
Pubblicato il Giu 11, 2019
Trovati resti umani nelle campagne palermitane dove si persero tracce 42enne

Alcune ossa presumibilmente umane sono state ritrovate nelle campagne tra Ventimiglia e Caccamo, in provincia di Palermo. Secondo le prime informazioni la macabra scoperta è avvenuta lungo la strada provinciale 6 tra il km 16 e il km 18. Si tratterebbe di frammenti di cranio e denti.

L’area in cui sono stati ritrovati i resti è quella in cui nel febbraio dello scorso anno si persero le tracce di Santo Alario, il 42enne originario di Villabate, che lavorava in un bar di Capaci. Il cadavere dell’uomo non è mai stato ritrovato ma secondo la Procura di Termini Imerese il 42enne è stato ucciso. A finire sotto processo Giovanni Guzzardo, 47 anni, titolare del bar in cui l’uomo lavorava, per il quale è stato chiesto l’ergastolo.

L’intera area è stata delimitata per consentire ai carabinieri della sezione Investigazioni scientifiche del Comando provinciale di Palermo di repertare i frammenti ossei scoperti. Sul posto ci sono anche i carabinieri forestali, i sommozzatori per scandagliare i pozzi presenti nella zona, i vigili del fuoco e i cani molecolari. Le operazioni di scavo proseguiranno domani mattina all’alba con i carabinieri che batteranno palmo a palmo la zona.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04