Agrigento

Trattamento dei tumori, presentato ad Agrigento l’aggiornamento dell’acceleratore lineare della radioterapia

Lo strumento, usato esclusivamente in ambito oncologico, rappresenta una nuova possibilità di cura efficace per i pazienti con metastasi

Pubblicato 3 settimane fa



Tornato a pieno regime dopo un intervento di aggiornamento tecnologico finalizzato a migliorarne l’efficienza, è stato presentato questa mattina alla collettività l’aggiornamento tecnologico dell’acceleratore lineare della radioterapia dell’ospedale di Agrigento, usato esclusivamente in ambito oncologico, rappresenta una nuova possibilità di cura efficace per i pazienti con metastasi addominali, tumori inoperabili del fegato, del pancreas e del polmone, e per il trattamento con precisione sub-millimetrica dei tumori cerebrali. Nel corso degli anni i trattamenti radioterapici si stanno sempre più affinando e aumenta la quota dei pazienti oncologici che nel loro percorso di cura traggono beneficio dalla radioterapia: gli ultimi dati indicano che questa opzione viene utilizzata almeno nel 60% di tutti i casi di tumore, spesso in associazione con la chirurgia o la chemioterapia. Alla cerimonia erano presenti Giuseppe Capodieci direttore generale dell’Asp di Agrigento, il primario del reparto di radioterapia Michele Bono e il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè e tutto il personale medico e sanitario.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *