Evase dai domiciliari, condannato l’80enne favareseAntonio Pirrera

Redazione

Favara

Evase dai domiciliari, condannato l’80enne favareseAntonio Pirrera

di Redazione
Pubblicato il Gen 15, 2020
Evase dai domiciliari, condannato l’80enne favareseAntonio Pirrera

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Katia La Barbera ha condannato a cinque mesi e dieci giorni Antonio Pirrera, 81 anni nel prossimo giugno, vecchia conoscenza del panorama criminale agrigentino in quanto già coinvolto nell’operazione antimafia della Squadra Mobile di Agrigento denominata “Maginot”, eseguita sette anni addietro, che ha fatto luce sulla rete di fiancheggiatori dell’allora super capo della mafia agrigentina Giuseppe Falsone. 

Antonio Pirrera

Secondo l’accusa Pirrera avrebbe violato la misura degli arresti domiciliari allontanandosi dalla propria abitazione per recarsi in una farmacia a comprare medicinali che sarebbero serviti a curare una patologia da cui è affetto da diverso tempo ma i carabinieri, durante un controllo, lo avrebbero sorpreso fuori dal domicilio denunciandolo per il reato di evasione e, per tale motivo, è finito a processo. 



Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings