Sciacca, rissa e sequestro di persona: in tre restano ai domiciliari

Redazione

Giudiziaria

Sciacca, rissa e sequestro di persona: in tre restano ai domiciliari

di Redazione
Pubblicato il Lug 31, 2020
Sciacca, rissa e sequestro di persona: in tre restano ai domiciliari

Il gip del Tribunale di Sciacca Alberto Davico ha rigettato l’istanza di scarcerazione avanzata dal collegio difensivo dei tre indagati arrestati negli scorsi giorni dai carabinieri della locale Compagnia per le ipotesi di reato di rissa aggravata e sequestro di persona. I tre giovani, dunque, restano agli arresti domiciliari. La vicenda risale al 30 maggio scorso allo Stazzone di Sciacca, luogo di ritrovo dei giovani e prosegui’ fino al viale delle Terme.A scontrarsi due gruppetti di giovani di Sciacca e Ribera . I tre arrestati – stando all’accusa – hanno sequestrato, in viale delle Terme, un 19enne di Ribera che dopo essere stato picchiato e’ stato lasciato per terra esanime: i medici gli diagnosticarono un trauma cranico e lesioni varie guaribili in 20 giorni. Nell’inchiesta risultano indagate in tutto nove persone. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings