banner-emergenza-coronavirus

Inchiesta Kerkent: 27enne lascia il carcere e finisce ai domiciliari

Redazione

Porto Empedocle

Inchiesta Kerkent: 27enne lascia il carcere e finisce ai domiciliari

di Redazione
Pubblicato il Gen 30, 2020
Inchiesta Kerkent: 27enne lascia il carcere e finisce ai domiciliari

Il gip del Tribunale di Palermo, visto il parere favorevole espresso dal pubblico ministero, ha accolto l’istanza di scarcerazione avanzata dagli avvocati Salvatore Butera e Marco Aloisio nei confronti di Marco Davide Clemente, 27 anni, inteso “Persichedda”, arrestato lo scorso marzo nell’ambito della maxi inchiesta della Direzione Investigativa Antimafia di Agrigento “Kerkent”.

Il giudice ha ritenuto affievolite le esigenze cautelari e, in considerazione del tempo passato in regime carcerario oltre che un regolare percorso lavorativo dell’indagato, ha disposto la scarcerazione. Al 27enne, accusato di fatto di far parte dell’organizzazione capeggiata da Antonio Massimino con il ruolo di custode delle armi, verrà applicato il braccialetto elettronico.

Proprio lunedì’ scorso è iniziata l’udienza preliminare nell’ambito dell’inchiesta Kerkent. Clemente è fra le 28 persone che hanno scelto di essere giudicati con il rito abbreviato.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings