Rapino’ societa’ italo-belga, ai domiciliari

Redazione

Palermo

Rapino’ societa’ italo-belga, ai domiciliari

di Redazione
Pubblicato il Lug 18, 2019
Rapino’ societa’ italo-belga, ai domiciliari

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza cautelare ai domiciliari, emessa nei confronti di Daniele Messina, 36 anni, accusato di avere messo a segno una rapina da 33 mila euro ai danni della societa’ Italo Belga che gestisce gran parte della spiaggia di Mondello a PALERMO. Il provvedimento e’ stato firmato dal gip del tribunale di PALERMO. Messina insieme ad altri due complici il 17 luglio 2017, avrebbe compiuto il colpo. Due persone a volto coperto e armate di pistola, una volta entrate nella sede della societa’, si sono fatte consegnare da un dipendente i soldi. Messina era rimasto fuori a fare da palo fuggendo con i complici a bordo di un furgone Fiat Iveco Daily, trovato allo Zen. Sul furgone rubato sono state trovate le impronte di Messina. L’uomo sarebbe stato incastrato anche dalle immagini riprese dalle telecamere lungo il percorso


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04