“Minacciò due ambulanti”, riberese assolto da accusa di estorsione

Redazione

Ribera

“Minacciò due ambulanti”, riberese assolto da accusa di estorsione

di Redazione
Pubblicato il Mar 15, 2019
“Minacciò due ambulanti”, riberese assolto da accusa di estorsione

Giuseppe Carbone, 56 anni, di Ribera, è stato assolto, ieri, dal giudice monocratico del Tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, dall’accusa di tentata estorsione.

Per lui l’accusa aveva chiesto una pena di 2 anni e 4 mesi di reclusione.

Il riberese era finito sotto processo per una presunta minaccia nei confronti di due ambulanti “invitati” a non svolgere la propria attività di vendita di frutta e verdura in un quartiere del centro crispino in quanto lui stesso sarebbe stato interessato a intraprendere analoga attività in quei luoghi.

La vicenda della quale era accusato il 56enne risale al febbraio del 2012.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04