Agrigento, morte di Viviana Meli: chiesta condanna dell’imputata (un anno e quattro mesi)

Redazione

Agrigento

Agrigento, morte di Viviana Meli: chiesta condanna dell’imputata (un anno e quattro mesi)

di Redazione
Pubblicato il Giu 11, 2018
Agrigento, morte di Viviana Meli: chiesta condanna dell’imputata (un anno e quattro mesi)

Per la morte di Viviana Meli, 29 anni, inseguito di un incidente stradale avvenuto nel 2012, il 14 settembre, lungo la S.S. 115 nei paraggi di Naro, il pubblico ministero Cettina Tinaglia ha chiesto la condanna ad un anno e quattro mesi dell’imputata, Caterina Amico, 31 anni.

La donna è accusata di  omicidio colposo, ed è difesa dall’avvocato Giuseppe Scozzari.

Il Pm contesta alla Amico di aver tenuto una velocità troppo elevata dell’auto da lei condotta, una Renault Twingo, auto che si scontrò con una Mercedes che procedeva nella stessa direzione di marcia e che avrebbe rallentato per svoltare a destra.

Viviana Meli si trovava proprio a bordo della Renault Twingo condotta dall’amica. L’udienza è stata aggiornata al prossimo 9 luglio data in cui il Tribunale (giudice Rosanna Croce) emetterà sentenza.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361