Movida “caliente”, calci e pugni alla Polizia: un giovane arrestato

Movida “caliente”, calci e pugni alla Polizia: un giovane arrestato

0
SHARE

Calci e pugni contro i poliziotti che erano intervenuti per sedare una lite esplosa tra due ragazzi. Un raptus costato l’arresto del gelese Danilo Manna, 24 anni, arrestato la notte scorsa dalla Polizia a Gela con l’accusa diresistenza a Pubblico Ufficiale, minacce, e lesioni aggravate. A notte fonda una Volante è intervenuta in piazza Salandra, nel quartiere Sant’Agostino, dove due giovani si stavano spintonando. Ma alla vista della Polizia entrambi si sono infilati dentro un pub, dove gli animi però continuavano ad essere parecchio surriscaldati. Banali motivi alla base dell’alterco, ma da quanto emerso Manna non ha gradito l’intromissione degli agenti, tant’è che ha insultato uno dei poliziotti che ha pure tentato di aggredire. Ma subito Danilo Manna è stato bloccato, e a quel punto lui ha cercato di liberarsi sferrando calci e pugni contro di loro, minacciandoli anche di morte. Durante la colluttazione i due poliziotti sono rimasti feriti al volto e alle braccia. Entrambi sono stati medicati in ospedale per contusioni guaribili in pochi giorni. Nei confronti di Manna – che ha precedenti specifici e attualmente sottoposto al Daspo – sono scattati gli arresti domiciliari.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *