Stele di Livatino, D’Ambruoso, già magistrato ad Agrigento: “Sono vicino alla famiglia del compianto collega”

Redazione

Agrigento

Stele di Livatino, D’Ambruoso, già magistrato ad Agrigento: “Sono vicino alla famiglia del compianto collega”

di Redazione
Pubblicato il Lug 19, 2017
Stele di Livatino, D’Ambruoso, già magistrato ad Agrigento: “Sono vicino alla famiglia del compianto collega”

“Sono vicino alla famiglia del giudice Rosario Livatino e, come attento partecipante alle iniziative del Centro Studi Livatino, esprimo la mia preoccupazione prevalente rispetto allo sdegno per l’oltraggio alla memoria del compianto collega, compiuto in una terra dove la cultura mafiosa e’ ancora da sconfiggere definitivamente”. Lo ha detto Stefano Dambruoso, Questore della Camera, condannando il gesto del danneggiamento della stele dedicata a Rosario Livatino ad Agrigento. Dambruoso ha ricordato di essere particolarmente legato alla figura del giudice Livatino, anche perche’ ha iniziato la sua professione di magistrato “nelle stesse stanze dove per anni ha lavorato Livatino”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361