Agrigento

Agrigento, professoressa accusata di perseguitare studente: “Non è vero niente”

Si è svolto ieri, presso il Tribunale di Agrigento, l’udienza relativa al processo che vede imputata, con l’accusa di stalking, l’insegnante agrigentina G.F., 69 anni. La donna avrebbe perseguitato un giovane studente, all’epoca dei fatti minorenne. Questo è quanto asserisce lo stesso giovane che aveva dichiarato davanti ai giudici: “Mi perseguitava, era gelosa della mia fidanzata, era ossessiva”. Ieri è stata la volta dell’insegnante che ha contrattaccato: “Contro di me solo cattiverie e bugie. Lui mi ha rubato soldi, gioielli, e io mi ritrovo sul banco degli imputati”. La professoressa ha conitinuato la deposizione dicendo di non aver denunciato il presunto furto per non rovinare il ragazzo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top