Rapine a mano armata, arrestate due persone

Redazione

Catania

Rapine a mano armata, arrestate due persone

di Redazione
Pubblicato il Set 26, 2016
Rapine a mano armata, arrestate due persone

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Catania nei confronti CATANIA Massimo, 46enne, e DI MAURO Carmelo, 51enne, entrambi catanesi.

I due con l’aiuto di un altro catanese, il 25enne COSTANZO Benedetto arrestato per lo stesso motivo il 14 gennaio scorso, tra ottobre e novembre dell’anno scorso, hanno messo a segno tre rapine a mano armata in danno degli uffici postali di Piazza Santa Maria del Carmelo a Catania e Piazza Tivoli a Tremestieri Etneo nonché in un deposito di prodotti dolciari di Via SS. Trinità sempre a Catania.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante a conclusione di un’articolata ed incessante indagine, attraverso una scrupolosa ricostruzione delle scene del crimine (analisi filmati-testimonianze e comparazioni somatiche), sono riusciti a rappresentare un quadro probatorio a carico dei predetti che, recepito in toto dall’Autorità Giudiziaria, ha consentito all’ufficio del G.I.P. del Tribunale etneo di emettere una prima ordinanza di custodia cautelare in carcere a gennaio scorso nei confronti del 25enne ed ora nei confronti degli altri due complici.

Il 46enne, già domiciliari per altra causa, è stato rintracciato nella propria abitazione ed associato nel carcere di Piazza Lanza, mentre al 51enne il provvedimento è stato notificato dai Carabinieri della Compagnia di Gallarate (VA) nel carcere Busto Arsizio (VA), dove lo stesso è ristretto per altra causa.


Dal Web


  • Catania

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Catania

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Catania

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Catania

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361