Omicidio Cusimano, preso l’uomo alla guida della Smart: è zio del killer (vd)

Redazione

PRIMO PIANO

Omicidio Cusimano, preso l’uomo alla guida della Smart: è zio del killer (vd)

di Redazione
Pubblicato il Set 8, 2017
Omicidio Cusimano, preso l’uomo alla guida della Smart: è zio del killer (vd)

I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno arrestato nella notte il secondo uomo appartenente al commando che – lo scorso 26 agosto – uccise Andrea Cusimano, fruttivendolo, a colpi di pistola. Si tratta di Fabrizio Tre Re, 27 anni, l’uomo che quel giorno era alla guida della Smart Nera che accompagnò Calogero Lo Presti, il killer di Cusimano. 

Fabrizio Tre Re, accusato adesso di concorso in omicidio, ha usato l’auto della moglie per accompagnare Lo Presti. Ad incastrarlo sono state le riprese di alcune telecamere. L’uomo, che era stato ascoltato anche immediatamente dopo l’omicidio in qualità di testimone, aveva fornito un alibi che però non è durato a lungo. L’ordinanza è stata emessa dal Tribunale – Sezione Gip di Palermo, su richiesta della Procura distrettuale di Palermo che ha coordinato le indagini.

“Un risultato arrivato in tempi brevissimi grazie alla sinergia tra i carabinieri e la procura di Palermo. Un risultato che e’ il frutto di cuore e di dedicato impegno, il cuore eroico dei due militari che dopo gli spari si sono lanciati sull’assassino per bloccarlo, l’impegno delle indagini che sono subito partite per raccogliere tutti gli elementi necessari all’inchiesta”. Lo dice il colonnello Antonio Di Stasio, comandante provinciale dei carabinieri.

Le indagini, però, non sono ancora finite. Bisognerà capire quale sia stato il movente che ha portato il giovane 23enne, rampollo di una delle famiglie mafiose di Palermo, ad uccidere il fruttivendolo del Capo. Resta in piedi l’ipotesi di una lite, il giorno prima, alla Vucciria. Proseguono le indagini.

 
 mi-piace


Dal Web


  • PRIMO PIANO

    M5S, l’esclusione Dalli Cardillo: “Fuori per il caso La Gaipa, sono stato tradito”

    Pubblicato il 21 01 2018

    Erano tre le preferenze che ciascun iscritto poteva esprimere nei confronti di un candidato. Un sistema sicuramente innovativo nel panorama democratico italiano che - però - ha presentato anche alcune problematiche “tecniche”: soprattutto nelle prime ore di mercoledì - primo giorno di votazion..

    Continua a Leggere

  • PRIMO PIANO

    Porto Empedocle, secondo giorno di sciopero degli operatori ecologici

    Pubblicato il 21 01 2018

    Niente raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle per il secondo giorno di fila: non c’è stata la fumata bianca dopo l’incontro - avvenuto nella mattinata di ieri - tra il primo cittadino Ida Carmina e i lavoratori che protestano per il ritardo nel pagamento degli stipendi. Secondo giorno di sciope..

    Continua a Leggere

  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361