Agrigento: gli auguri di Natale, con qualche difficoltà, del card. Montenegro

Agrigento: gli auguri di Natale, con qualche difficoltà, del card. Montenegro

0
SHARE
Il responsabile della Caritas illustra il progetto pittorico

Il cardinale Montenegro con don Petrone
Il cardinale Montenegro con don Petrone
Gli auguri di Natale quest’anno, per il cardinale Francesco Montenegro, capo della Chiesa agrigentina, hanno un sapore ed un significato particolare.
Il cardinale si sofferma a parlare coi deputati Capodicasa e Iacono
Il cardinale si sofferma a parlare coi deputati Capodicasa e Iacono
Scifo, Orphèe e Provenzano
Scifo, Orphèe e Provenzano

Sono auguri che vengono formulati con qualche difficoltà e ci spiega il perché in questo video di Diego Romeo

Dunque, non auguri di buon Natale ma auguri di “vero Natale”, come scrive di seguito Diego Romeo.
Il vescovo di Agrigento Francesco Montenegro insiste su questa precisazione rivolgendosi ai cronisti che ha convocato per la consueta conferenza stampa.
Accanto a lui il direttore dell’Amico del popolo don Carmelo Petrone e gli artisti dell’associazione Artificio, Giovanni Scifo e Gianfranz Provenzano che hanno dipinto i grandi pannelli “Le sette sorgenti della felicità” donati alla Caritas.
Pannelli che raccontano meglio di altre parole la rappresentazione in chiave contemporanea delle sette opere di misericordia.
Il critico Dario Orphèe e il responsabile della Caritas diocesana Valerio Landri ne hanno introdotto le motivazioni dell’iniziativa, mentre Orphèe ha rimarcato la comprensione del dolore che sta alla base dei dipinti.

Opera di Giovanni Scifo
Opera di Giovanni Scifo
opera esposta
opera esposta
Opera di Provenzano
Opera di Provenzano

“Finchè non ci si innamorerà del voler comprendere il dolore – ha detto Orphèe -poco risolveremo e tanto inquineremo i sentimenti di noi stessi e degli altri. Quando i sentimenti vengono sollecitati, noi capiamo, poiché mediante essi illuminiamo le parti oscure e aride della vita”.
Una delle opere esposte
Una delle opere esposte
Una delle opere esposte
Una delle opere esposte
Una delle opere esposte
Una delle opere esposte
Un'altra opera esposta
Un’altra opera esposta

Le opere dei due artisti per adesso sono esposte nel Museo diocesano e fanno da corona molto significativa alla croce costruita con i remi dei pescatori cubani. Dono di Fidel Castro a Papa Bergoglio per la sua visita in America Latina.
Un'altra opera esposta
Un’altra opera esposta

Le foto sono di Diego Romeo

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY