Storie di ricatti a luci rosse e foto hard: un arresto e...

Storie di ricatti a luci rosse e foto hard: un arresto e una donna indagata

913 views
0
SHARE

Estorsione a luci rosse a Ventimiglia: la polizia ha arrestato un uomo di 38 anni di Riva Ligure (Imperia) che era riuscito a farsi consegnare in piu’ riprese somme di denaro per complessivi 50 mila euro da un operaio di Ventimiglia di 31 anni. L’estorsore lo aveva convinto che consegnandogli dei soldi, una terza persona evitava di consegnare al marito di una sua ex amante, una foto hard di un loro incontro. La terza persona e la foto non esistevano. L’amante dell’operaio, che frequentava anche l’estorsore, e’ risultata essere al corrente del crimine ed e’ stata indagata. L’arresto e’ scattato dopo la denuncia dell’operaio alla polizia. L’uomo ha raccontato che aveva conosciuto la donna su un sito di chat, e che poco dopo le aveva chiesto un prestito di circa 30 mila euro, lamentando problemi economici e lasciando successivamente in pegno alcuni gioielli. La donna poi ha chiesto indietro i gioielli dicendo che doveva venderli e che non poteva saldare il debito. L’uomo ha accettato di riconsegnarli: all’appuntamento la donna si e’ presentata con un “fantomatico” cugino, risultato essere l’estorsore. E’ lui che chiede i soldi all’operaio per evitare che il marito della donna abbia la foto hard. Cosi’ partono le richieste di denaro, una decina in tutto, fino a 40 mila euro, in poche settimane. Poi l’operaio dice al “cugino” della donna di non avere piu’ soldi e lui risponde che servono altri 10 mila euro. L’operaio li consegna e poi racconta tutto alla polizia.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *