Lillo Firetto, neo sindaco: “Agrigento ha dinanzi a se una bella stagione”

Lillo Firetto, neo sindaco: “Agrigento ha dinanzi a se una bella stagione”

463 views
0
SHARE
La Rai, con Riccardo Iacona intervista Lillo Firetto

La Rai, con Riccardo Iacona intervista Lillo Firetto
La Rai, con Riccardo Iacona intervista Lillo Firetto
La Rai, con Riccardo Iacona intervista Lillo Firetto
La Rai, con Riccardo Iacona intervista Lillo Firetto
La Rai, con Riccardo Iacona intervista Lillo Firetto
La Rai, con Riccardo Iacona intervista Lillo Firetto

Stamane in piazza Municipio il neo sindaco Calogero Firetto dopo aver rilasciato le dichiarazioni di prammatica alla Rai si concede anche ad alcuni cronisti agrigentini. Stanco ma visibilmente soddisfatto Firetto punta “al futuro di questa città che ha e avrà  dinanzi a se un destino più operante. Dietro al mio successo c’è l’emozione collettiva di una città che mi ha trascinato anche a candidarmi e che poi mi ha sostenuto fino alla fine. Poi il risultato elettorale dimostra le stupidaggini che qualche ferro vecchio della politica da strapazzo cercava di tirare fuori. Il risultato dimostra che dietro a me c’è solo la città. Il fatto che la lista “Agrigento rinasce” che era a mio sostegno e l’altra risultano prima e terza. Che il civismo sia preponderante rispetto allo stesso posizionamento dei partiti dimostra che qui è nato un grande progetto.”

Per la carica di vicesindaco Firetto si concede qualche giorno di pausa in attesa di calibrare bene la squadra in relazione alle deleghe e aggiunge “la completerò nei prossimi giorni, adesso mi godo questi momenti diciamo di riposo dopo avere incontrato tanti quartieri, tanta gente, parlato tantissimo con una media di trenta incontri. Quindi mi dico rassereniamo le menti e il corpo e poi andiamo avanti. A chi non mi ha votato mi auguro di convincere anche loro con l’impegno mio quotidiano e loro sappiano che siamo squadra unica e la città la costruiamo tutti insieme con l’impegno di tutti. Non ci sarà sindaco per quanto apprezzato o non apprezzato che possa  cambiare da solo le cose. Qui la città la cambiamo tutti insieme, ciascun cittadino è chiamato al rispetto di regole e fare tantissimo per orgoglio di appartenenza a questa città e secondo regole condivise”.

Si rabbuia Calogero Firetto quando gli chiediamo se offrirà un qualche assessorato alla compagine del secondo arrivato. Del resto Emiliano in Puglia ha offerto un assessorato ai grillini

“No, sarà tutto in squadra e avevamo detto che come partivamo così arrivavamo. Non esiste. E’ un segno che dobbiamo alla città, non possiamo cambiare le cose. Poi d’altronde non c’è nessuna ragione per valorizzare persone che possano dirsi d’ausilio, per il resto io mi auguro una grande e bella stagione che guardi avanti al futuro di questa città”.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *