Strepitosa Fortitudo Agrigento vince gara 2 contro Tezenis Verona; Ciani: “Risultato straordinario”

Strepitosa Fortitudo Agrigento vince gara 2 contro Tezenis Verona; Ciani: “Risultato straordinario”

244 views
0
SHARE
Un'azione di gioco Tezenis Verona - Fortitudo Agrigento, gara 2

La Fortitudo Agrigento vince gara 2 contro Tezenis Verona, con il risultato di 83 a 75. Una partita straordinaria guidata magistralmente dal roster del coach Franco Ciani: “Se due giorni fa eravamo soddisfatti di quello che avevamo fatto, oggi lo siamo di più. Abbiamo modificato delle piccole cose nel piano tattico e siamo stati capaci di giocarlo e di metterlo sul campo con efficacia per la seconda volta consecutiva in casa della prima in classifica”, queste le parole del coach subito dopo la partita, in conferenza stampa.

E continua: “Quello che poteva essere un punto interrogativo, era che Verona potesse averci sottovalutato per quelle che erano state le due gare della stagione regolare, dove onestamente non avevamo posto grandissima resistenza. Penso che la nostra prestazione di oggi acquisti quindi ancora più valore, perché non credo Verona abbia giocato in punta di piedi, anzi, penso abbia giocato una partita tosta e penso si sia trovata a doverla giocare nuovamente in salita, che era un po’ la nostra idea sotto il profilo emotivo. Abbiamo fatto un po’ meglio di gara 1 negli ultimi minuti, quando siamo riusciti a gestire i possessi con maggiore lucidità e a non concedere punti facili. Questa capacità di essere continui e solidi è stata premiata oggi da un risultato straordinario.”

Una grande prestazione da parte di tutta la squadra, anche questa volta in campo senza il suo playmaker Alessandro Piazza, e in particolare un elogio fa a Federico Vai: “Non parlo mai dei singoli perché sono solito parlare della squadra, che esprime il lavoro di tutti. Oggi faccio una eccezione, perché Federico ha fatto qualcosa di straordinario, per la sicurezza, la serenità, la capacità di prendere iniziative dimostrata durante la partita, devo dire che oggi dirgli bravo è il minimo che noi della squadra possiamo fare.”

E dopo questa importante vittoria al PalaOlimpia, giovedì sera, alle 20.30, la Fortitudo giocherà in casa, a fare la differenza sarà quindi il calore del pubblico del Palamoncada: “La pressione nelle prossime gare ci sarà, oggi credo che un po’ di pressione e apprensione Verona la possa avere. Anche perché giovedì ci sarà il nostro pubblico che ci darà una mano, soprattutto nei momenti in cui Verona giocherà come ha fatto in certi sprazzi durante questa partita o nei momenti in cui la fatica per la sesta partita in due settimane comincerà a farsi sentire.”

Il tabellino

Tezenis Verona 75 – Umeh 25, De Nicolao 5, Boscagin 2, Ndoja 7, Monroe 18, Reati 16, Bartolozzi, Mazzantini, Gandini, Giuri 2. All.: Ramaglia

Fortitudo Agrigento 83 – Evangelisti 14, Williams 11, Chiarastella 5, Saccaggi 12, Dudzinski 17, Vai 8, Di Simone, De Laurentiis 6, Udom 10, Portannese. All.: Ciani

Arbitri: Boninsegna, Gagliardi, Perciavalle.

Note – Tiri da due: Tezenis 56% (19/34), Agrigento 56% (20/36). Tiri da tre: Tezenis 36% (8/22), Agrigento 43% (9/21). Tiri liberi: Tezenis 81% (13/16), Agrigento 80% (16/20). Rimbalzi: Tezenis 27 (23 difensivi + 4 offensivi; Monroe 7, De Nicolao 6), Agrigento 30 (23+7, Chiarastella 7, Dudzinski 6). Falli fatti-subiti: Tezenis 19-20, Agrigento 20-19. Palle recuperate-perse: Tezenis 9-18, Agrigento 10-15. Assist: Tezenis 20 (De Nicolao 10), Agrigento 9 (Evangelisti 3). Valutazione: Tezenis 82 (Umeh 24), Agrigento 78 (Dudzinski 21). Progressione: 10-6 al 5’, 22-35 al 15’, 44-55 al 25’, 65-71 al 35’. Spettatori: 3118.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *