Omicidio Teresa e Trifone: scoperto profilo segreto degli indagati. Ruotolo “stalker” dell’agrigentina?

Omicidio Teresa e Trifone: scoperto profilo segreto degli indagati. Ruotolo “stalker” dell’agrigentina?

0
SHARE
Giosuè Ruotolo e la fidanzata Rosaria Patrone

Ancora novità sulla vicenda dell’agrignetina Teresa Costanza e del fidanzato Trifone Ragone. I giovani fidanzati uccisi in un parcheggio di una palestra di Pordenone.

Nuovi sviluppi potrebbero emergere nei prossimi giorni dalla analisi del profilo Facebook segreto dei fidanzati indagati, che avrebbero utilizzato un nickname per interferire segretamente nella relazione sentimentale delle vittime allo scopo di farli separare. E’ questo quanto riporta il sito Urban News. L’ipotesi investigativa descriverebbe Ruotolo come stalker della coppia uccisa, istigato nell’agire dalla fidanzata, ossessionata da Trifone.

Un profilo social creato nel maggio 2014, e tenuto segreto da Giosuè e Rosaria anche in sede di interrogatorio. “Quel profilo è stato creato apposta per interferire nel rapporto fra Teresa e Trifone” – ha dichiarato il procuratore Marco Martani che si sta occupando delle indagini – “Sono in corso accertamenti per verificare chi l’abbia aperto e chi lo abbia utilizzato”. “Dietro quei messaggi (fa riferimento a quelli ricevuti da Terea Costanza ndr) una grandissima ostilità”, ha poi aggiunto.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *