PRIMO PIANO

Omicidio del piccolo Loris, spunta l’ipotesi della pista di un pedofilo

Sempre più ipotesi e sempre più mistero sulla morte di Loris Stival, il piccolo rinvenuto cadavere in un canalone di Santa Croce di Camera e del cui omicidio è stata accusata la madre, Veronica Panarello, che dopo un periodo di detenzione in carcere ad Agrigento è stata trasferita in una struttura di Barcellona di Pozzo di Gotto dove è stata portata per via della depressione che la attanaglia.

Mistero non secondo i giudici, ma secondo il criminologo professor Francesco Bruno, che già giorni fa aveva sostenuto che il piccolo Loris Stival fosse stato vittima di un pedofilo.
Bruno ai microfoni di Radio Cusano Campus afferma: «Non si può parlare di infanticidio da parte di Veronica Panarello perché non ci sono elementi per sostenerlo. Quando una madre commette un figlicidio di questo tipo c’è sempre un motivo molto netto, molto evidente. Qui non c’è. Non possiamo pensare che ad un bambino possa succedere una cosa del genere in modo casuale». Secondo il professore Veronica sarebbe innocente, ma tuttavia coprirebbe il vero assassino del figlio.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top